18 ottobre 2010

MORIRE DI SPAM?

Arthur Spriggs 78 anni,di Sandown (Isola di Wight) venne trovato accasciato sul suo computer e successivamente dichiarato morto per sfinimento,nel tentativo di rispondere ad ogni messaggio di spam nella sua casella di posta elettronica.

La moglie Arthur Maisie di 75 anni,in lacrime spiegò che il suo defunto marito era stato sempre molto meticoloso e gentile in tutta la sua vita,e credeva che fosse buona educazione rispondere prontamente a tutta la corrispondenza."Questi erano i principi con cui era cresciuto e che alla fine lo uccisero",disse.


"Era un'uomo buono", singhiozzò Maisie."Egli credeva nel bene,e nei vecchi principi di stile ed efficienza,ha lavorato 45 anni presso il Ministero dell'Agricoltura e sempre si vantava di lasciare tutto in ordine ogni giorno al termine del suo lavoro".

"Ma solo recentemente era diventato molto depresso,per il numero eccessivo di email-spazzatura che stava ricevendo,lottando per stare al passo e rispondere a tutti correttamente". 

Il Signor Spriggs tre anni prima aveva acquistato il computer,per tenersi in contatto con il loro figlio Barry,che era emigrato in Australia.   

"Tutto andò bene per un paio di anni",- spiegò agli inquirenti la donna - "riuscendo a tenere il passo e riconoscendo tutte le email di scherzi vari;come le catene di S.Antonio e petizioni simili da inoltrare ai dieci amici o conoscenti,declinando gentilmente anche quegli inviti per aiutare nigeriani potenzialmente ricchi".

Ma negli ultimi mesi il numero di messaggi era cresciuto enormemente,arrivando a qualche migliaio al giorno,era veramente stufo,ma si sentiva in dovere di rispondere a tutte in modo corretto.

La polizia indagò su quanto scoperto nel pc,in riferimento agli ultimi 438 messaggi nella cartella della posta inviata dal sig Spriggs :"Egregio Signore,mi riferisco alla sua stimata corrispondenza del 18. Mi permetto di informarla che la lunghezza e la circonferenza del mio pene è adeguata per le esigenze della mia cara moglie.Ho quindi il dispiacere di dover declinare il suo gentile invito.Io rimango,signore,il vostro umile servitore,Arthur Spriggs".

Ref:http://www.newsbiscuit.com


Nessun commento:

Loading...