30 ottobre 2010

MANIACO DEL SEX SHOP

Lo scorso anno,Adam Troy Rosberg di 24 anni,aveva fatto notizia  in tutto il mondo diventando nel contempo l'incubo di molti negozianti di sexy shop della cittadina di Cairns,città
dell’Australia settentrionale,ma venne alfine identificato ed arrestato il 12 Marzo.


Secondo quanto raccontato dal proprietario del "Laneway Adult Shop",evidentemente era ossessionato da atroci fantasie sessuali,infatti per ben tre volte aveva fatto irruzione in alcuni negozi attraverso i fori praticati nel muro,rubando cinque bambole e facendo poi sesso  con "estrema violenza" bucandole con i denti,per poi abbandonare distrutta la vittima dei suoi delitti passionali in un vicolo dietro il Sex Shop.


Ma  il maniaco non si accontentava  di bambole qualsiasi,aveva una particolare simpatia per le bambole "Jungle Jane",rubate in entrambe le occasioni.


Ad ogni modo,era gentile e cortese,si perchè dopo aver terminato aveva anche la "strana abitudine" di ripulire le tracce delle  sue orge,ma non abbastanza,tanto che la polizia oltre ai dati memorizzati in due casi registrati dalla videocamera,riuscì anche a  rilevare le sue impronte digitali,identificandolo inoltre attraverso l'analisi del DNA grazie alle  tracce di sperma depositato sulla scena del crimine.

Si dichiarò colpevole di furto con scasso,danneggiamenti,appropiazione di tre bambole e di alcune confezioni di lubrificante,di riviste ed altri oggetti,fu condannato a 15 mesi di libertà vigilata e a restituire inoltre 520 dollari rubati in uno dei suoi  raid,e 100 dollari per i danni alle pareti e alle serrature.

Intervistato fuori del tribunale dal cronista del Post Cairns,disse che la pubblicità gli aveva distrutto la vita,tanto che non poteva trovare un lavoro,prendere in affitto una stanza e nemmeno camminare per strada senza essere additato e preso di mira.

"La gente mi molesta,per strada mi getta cose dalle loro auto,hamburger,patatine,lattine
vuote,mi chiamano ... poofter,....Sicko".

“In realtà sono un ragazzo normale,ho una fidanzata e la nostra vita sessuale è abbastanza sana ".

Davvero?
 

"Lei mi conosce e sa che io sono una persona normale e che normalmente non faccio queste cose”,disse al cronista.

Uno psicologo che si occupa di reati a sfondo sessuale,commentò l'accaduto affermando che in questo caso le bambole non rappresentano un sostituto di una donna vera,ma una preferenza affettiva e non è così raro come si potrebbe pensare,il protagonista avrebbe agito con fantasie che coinvolgono la cattura e la seduzione poi della sua “vittima”,impersonandosi come un liberatore (delle bambole) dalla loro prigionia.

Allora cosa è,un ladro seriale,un feticista,un maniaco o cosa....!?!? ha solo 24 anni e questo è triste,molto triste....

Nessun commento:

Loading...