4 agosto 2010

SI SVEGLIA DURANTE L'AUTOPSIA

Fresca,fresca questa notizia risale ai primi di dicembre 2009.......

Un'uomo indiano,Manas Deo di 44 anni,dichiarato morto dopo essere stato investito da un'auto,si svegliò quando il coroner iniziò la sua autopsia.Era rimasto gravemente ferito,il giorno di Natale da un veicolo vicino al villaggio di Baragadia Jajpur sulla costa orientale dell'India.

Trasportato in ospedale in condizioni critiche dopo l'incidente,il medico di turno non avendo riscontrato la presenza di alcun impulso vitale,lo dichiarò morto,firmando il suo certificato di morte.

Certamente,fu una vera sorpresa per tutto il personale ospedaliero e per la sua famiglia quando lui si svegliò.Il peggio è che purtroppo,si svegliò nel momento in cui i medici si apprestavano ad eseguire un'esame post-mortem presso la camera mortuaria per accertare le cause del decesso,ed avevano iniziato ad incidere con il bisturi una parte del suo petto.

Dopo il risveglio,Deos venne portato in un'ospedale nella vicina città di Cuttack per il trattamento delle incisioni subite all'inizio dell'autopsia.Secondo i medici,potrebbe essersi trattato di un caso di catalessi,comunque le sue condizioni generali migliorarono,tanto che in una o due settimane avrebbe lasciato l'ospedale....

Questa non è la prima volta che qualcuno si è svegliato sotto autopsia,dopo essere stato dichiarato morto.Nel 2007,(vedi post) un'uomo venezuelano di nome Carlos Camejo venne portato all'obitorio,anche a seguito di un'incidente d'auto.Quando i medici iniziarono ad incidere il suo volto,rimasero sconvolti nel vederlo rinvenire.

Spero che questa non sia una nuova preoccupante tendenza,ma purtroppo non si tratta ne del secondo,terzo o quarto risveglio dopo che una persona viene dichiarata morta e sottoposta ad autopsia,leggete gli altri post di casi analoghi,ce ne sono tanti,molti,assai,sono solo una parte,altrettanti sono in attesa di essere pubblicati....

Nessun commento:

Loading...