1 giugno 2010

STUPRO DI UN CADAVERE

A prescindere dalla sua depravazione sociale,la storia squallida del sesso con un cadavere è solo una delle molte ombre oscure che tormenta l'umanità .... e sarà per sempre.

E così fu per Colin John Richardson 36 anni,originario di South Brisbane (Australia),che si dichiarò colpevole e condannato all'ergastolo dalla Corte Suprema di Brisbane per "omicidio ed indecente interferenza del cadavere" della sua giovane vicina Claire Franklin di 18 anni,avvenuto il 20 ottobre 2001,definito dal giudice James Douglas come: “il peggio dell'orrore e della depravazione umana” -"E' qualcosa che rimarrà profondamente nella tua anima",disse al fine rivolto all'imputato.

La vittima Claire Franklin,di Noosa nel distretto regionale di Sunshine Coast,si era trasferita a Inner City un sobborgo di South Brisbane per essere piu' vicina alla scuola dove stava completando un corso di formazione al lavoro,e viveva in un appartamento una porta accanto a quella del suo assassino.

Secondo quanto riferito alla corte dal Procuratore Paolo Rutledge,poche settimane prima della sua uccisione la ragazza era preoccupata per una serie di episodi bizzarri ed inspiegabili che in sua assenza avvenivano nell'alloggio,come la radio che inspiegabilmente si accendeva al mattino quando si svegliava,o come trovare ogni volta che rincasava candele accese e tutte le sue cose spostate.

Divenne così preoccupata per la sua sicurezza,tanto che cambiò le serrature,ma scomparve pochi giorni dopo misteriosamente.

Quando la polizia si recò ad interrogare Richardson presso la sua abitazione,onde assumere informazioni utili sulla scomparsa della ragazza,trovarono con stupore il suo corpo nudo ed in decomposizione sul letto della camera con un bavaglio in bocca e il corpo legato.

Durante i colloqui con gli psichiatri,riferì di aver accidentalmente schiacciato a morte il gatto della sua vicina,che alla notizia reagì bruscamente in maniera isterica urlando e piangendo,tanto che non riuscendo a calmarsi la ridusse al silenzio strangolandola,ammise di averla trascinata poi priva di vita nel suo appartamento e di avere avuto più volte rapporti sessuali con il suo freddo corpo per lunghi otto giorni dopo l'omicidio.

L'avvocato della difesa,Denis Lynch espresse alla Corte la "profonda tristezza" del suo cliente per l'accaduto...!!!!

La famiglia della giovane Claire e gli amici,stavano progettando una festa per celebrare quello che sarebbe stato il suo 19 ° compleanno il 27 febbraio.

Ed ora mi congedo da questa sordida storia.Grazie per aver di buon grado aperto gli occhi su quello che il mondo ignora.Tuttavia i recessi oscuri della storia umana,i loro racconti devono essere messi a disposizione delle masse,in quanto queste antiche pratiche fatte di orrori e perversioni non possono essere dimenticate ... o ignorate.

Ora si ritorna alla realtà.....


1 commento:

Marco Lo Cacciato/https://twitter.com/lokamark /https://www.facebook.com/profile.php?id=100007915758144 ha detto...

è vero, non c'è limite al peggio degli uomini: in italia dove vivo: gruppo di 24enni scherza con un povero bambino infilandogli un tubo di compressore lì... un innocente scherzo (parlano e si giustificano in TV solo i genitori dei giocherelloni.
In Sicilia dove abito: si schiacciano apposta i gatti che attraversano la strada, (gatto nero che sfortuna! perla di cultura) e si lascia sull'asfalto spiaccicato per un macabro gusto dell'orrido... però per evitare un cane rischiano un frontale passando nell'altra corsia... o si fermano a soccorrerlo o a togliere il corpo... (giusto dico io: ma un gattino non merita pure lui simile attenzione?) insomma: ho 40 anni e non ho mai visto un cane sbudellato sull'asfalto... ma vedo un gatto sbudellato alla settimana da sempre.
E per concludere il peggio alla fine: povero taxista investe un cane per sbaglio e si ferma: linciato a morte da una folla inferocita (di sensibili esseri umani) grazie e scusate la crudezza ma a volte serve per riflettere...

Loading...