23 giugno 2010

CENERI E TATTOO

Un altro modo per ricordare il caro estinto:"Tattoo con le ceneri...!"
La prematura morte di un figlio,figlia o di una persona cara è difficile per tutti,tanto più per un genitore.Alcuni passano il tempo osservando fotografie,altri conservano i loro vestiti oppure oggetti cari al defunto a perenne memoria,e poi c'è infine Kim Mordue questa giovane madre 50enne di Lianelli nel Galles del Sud che per alleviare il dolore,decise di rendere omaggio al figlio morto in una maniera a tutt'oggi inedita,facendosi tatuare le sue ceneri nella pelle.

Racconta che suo figlio Lloyd,aveva 20 anni ed era un promettente giocatore di rugby,morì improvvisamente una notte del 2007,l'inchiesta accertò poi ucciso da un'overdose."Perdere un figlio per la droga è veramente il peggior incubo che un genitore possa avere,spero che questo tatuaggio serva come monito sui pericoli della droga ";

Con le sue ceneri miscelate con l'inchiostro,suo marito David artista professionista del tatuaggio le ha inciso tre disegni sulla parte posteriore della schiena,un'albero della cabala,un'angelo che libera una farfalla ed una poesia in onore di suo figlio.

"Ora Lloyd è tornato da dove è venuto,ora è nel mio corpo di nuovo,appena ho saputo che era possibile,ho voluto avere i tatuaggi con le sue ceneri come un tributo a Lloyd".

I risultati di questa nuova ed inedita tendenza non si sono fatti attendere,un passa parola che si è sparso a macchia d'olio,tanto che l'idea ha ispirato altri amici e moltissime altri appassionati di Tattoo,che appresa la possibilità di utilizzare le ceneri con questo nuovo sistema,hanno contattato il laboratorio del marito per fare lo stesso con le ceneri dei loro cari .


Nessun commento:

Loading...