16 ottobre 2010

RISPARMIO IDRICO.....Made in China

Ci sono alcune idee che sono grandi... ci sono altre idee che non sono così grandi... e ci sono infine particolari idee che sono grandi ma completamente"ab normali" e non dovrebbero mai essere messe in pratica,quella che segue attuata alla "Shaanxi Normal University" rientra in quest'ultima categoria,con la sperimentazione di sei particolari orinatoi femminili.


All'interno dei box decorati con motivi rosa,soprattutto per ridurre l'apprensione delle studentesse nell'utilizzare questi nuovi servizi igienici,alcuni cartelli esplicativi sono stati collocati con la scritta:"se ogni donna può urinare in piedi  piuttosto che seduta,la Shaanxi Normal University può risparmiare 160 tonnellate di acqua ogni anno".

Ma a quanto pare,i progettisti si sono resi conto un pò troppo tardi quanto sia difficile per una donna puntellare le sue gambe contro il muro per fare pipì,senza spargerla su tutto il pavimento. 


Così ogni servizio è stato dotato di un'imbuto usa e getta che agisce sostanzialmente come una guida  per incanalare meglio il flusso all'interno dell'orinatoio.


Il promotore principale di questa innovazione è stato Qu Yajun,rappresentante del Congresso nazionale del popolo e professore presso l'omonima Università,che lo scorso aprile presentò la sua prima idea sul risparmio idrico al presidente della scuola,tenuto anche conto che un'orinatoio femminile costi appena 2.000 yuan.


Sette studentesse ed insegnanti appartenenti al collegio sindacale in rappresentanza degli studenti della provincia dello Shaanxi,parteciparono alla cerimonia inaugurale per divulgarne il concetto e nel tentativo di aiutare psicologicamente gli studenti a superare la loro timidezza,ma le prime reazioni non furono delle più felici.

Un rappresentante degli studenti,raccontò che l'esperienza fu davvero come un romanzo d'avventura,dopo aver ascoltato anche i professori spiegare il significato di come e cosa fare,ebbe il coraggio di provare,e si ritrovò a non sapere esattamente cosa fare una volta all'interno del bagno.

"Ero lì per un 2-3 minuti,ma non potevo urinare",disse un'altra studentessa all'uscita. 

Nonostante i tentativi,nessuno volle utilizzarli,e coloro che provarono,trovarono semplicemente che non ci riuscivano..... 

Chissà se gli orinatoi femminili prenderanno piede in altre parti della Cina, ma saranno sicuramente molto migliori degli spaventosi bagni pubblici ...


Sicuramente l'innovazione non si trasformerà in una battaglia dei sessi,ma è abbastanza evidente che le donne sono superiori agli uomini in ogni senso - tranne in una:"non possono fare pipì in piedi".

Una volta superata la barriera psicologica ad urinare in piedi,le donne dovranno ancora imparare a puntare dritto - vedete donne,il pissing in piedi non è facile come sembra,per gli uomini ci vogliono anni di pratica per padroneggiare quest'arte -.

La prossima invenzione degli scenziati del grande regno celeste sarà forse come defecare in piedi ?? chissà......

ref:http://www.chinasmack.com

spiegato meglio nel video che segue.....

Nessun commento:

Loading...