1 settembre 2010

REAL DOLL - parte prima -

Per alcune persone,trovare un partner nella vita può essere difficile.Per altri,è quasi impossibile,per altri ancora sposarsi è semplicemente una seccatura spaventosa. Allora.....
benvenuti nel mondo strambo e misterioso del Real Doll,qui il partner perfetto potrebbe esservi spedito in una scatola..... 

Avrete probabilmente sentito parlare di loro:"partners" al silicone,a grandezza naturale, iper-

realistiche e anatomicamente perfette... proprio come una vera donna,che rispondono a tutte le vostre esigenze e non parlano dietro....


Confessioni di un "iDollator"

Ok,un sacco di gente potrà domandare:"Perché proprio una RealDoll".Bene,per me è stata l'unica scelta logica in quanto il rapporto con donne reali ha comportato sempre più problemi,
non ho mai avuto fortuna con loro,mi sono capitate sempre ragazze"strane".

Nella mia giovinezza sono stato troppe volte ferito,ho avuto la s-fortuna di legarmi a donne che credevo mi amassero,dal momento in cui ho cessato di crederlo,me ne sono immediatamente staccato.

1. Nel periodo in cui frequentavo le scuole superiori,chiesi ad una ragazza di andare a ballare insieme,disse di sì. Bene,arriviamo al ballo e non appena arrivata mi lascia per un mio amico,
poi vengono a sedersi vicino a me.Lei dice:"Gli ho detto di venire con noi in modo da poter stare in compagnia",ma il mio amico in un certo modo,non voleva avere niente a che fare con lei.Circa un'ora dopo,tornò da me sconvolta chiedendomi di essere riportata a casa.Inutile dire che non ho mai piu' parlato con lei.

2. Quando ero al primo anno di liceo,chiesi ad un'altra ragazza di andare a ballare insieme,
disse di sì.Be circa un giorno prima mi chiamò e disse che non voleva andare,le chiesi il perchè  e mi rispose:"Mia madre dice che ballare fà male,così ho deciso che è meglio non andare".

3. Dopo essermi laureato,incontrai una ragazza che mi piaceva molto e le chiesi di uscire."Sì" -mi rispose - "Ma ho veramente molte cose da fare,comunque dammi il tuo numero e ti chiamerò". Bene lo ha fatto circa due settimane più tardi. Mi chiamò un sabato sera:"Ehi,hai qualcosa in programma per stasera?" - "No risposi, non ho niente da fare stasera" -"Bene" continuò,"ho un appuntamento,potresti venire come babysitter per mio figlio" Bè,è stata l'ultima volta che ho parlato con lei.

Così, dopo tutte queste esperienze negative e molte altre ancora,decisi di prendermi una pausa dalla scena sociale.Quando arrivai al 21esimo anno d'età,un mio amico mi propose di andare con lui in un bar,dissi va bene.Lì incontrai una ragazza e mi trovai bene in sua compagnia,poi,
la chiamai un paio di giorni più tardi e stavo per chiederle di uscire di nuovo,ma ogni volta mi rispondeva:"Ma ora sono occupata puoi chiamarmi più tardi?".E dopo che per 5 volte mi disse di richiamarla,non ho mai piu' saputo niente di lei.

Ok,così da quando avevo 21 anni e fino a 28 anni fu sempre la stessa musica:"Va bene usciamo insieme,ma solo come amici" oppure "Certo ti chiamerò qualche volta",che in realtà poi è stato MAI,oppure:"Vengo con te,ma non  dirlo a nessuno!".Non sapevo se piangere o ridere,comunque a 28 anni  finalmente ebbi la mia prima vera ragazza! Davvero! Abbiamo fatto sesso e tutto il resto! L'ho incontrata attraverso gli annunci personali di un giornale.

In un primo momento sembrava essere la scelta  perfetta per me.Disse che le piacevano i film, i giochi,i video,drag racing,la musica di ogni genere e molte altre cose.Però,aveva un sacco di problemi con il suo capo sul lavoro e così le dissi di mollare tutto e venire a vivere con me,
un'altro lavoro bene o male lo si sarebbe poi trovato con calma.Lei accettò e si trasferì a casa mia,all'inizio fu tutto una favola,un sogno che ben presto svanì...Scoprì che in verità a lei non piaceva  niente! Non voleva andare al cinema,non voleva venire con me alle corse,a lei piaceva solo la musica Country e disprezzava qualsiasi altra musica .

Quando la incontrai la prima volta,disse che aveva una figlia di 19 anni,in verità pochi mesi dopo che stavamo insieme,scoprì che in realtà aveva 3 figli! Non ho mai saputo dove e chi erano gli altri suoi 2 bambini ed i suoi genitori!

Mi ricordo che tornai a casa dal lavoro un sabato sera e trovai sua madre,padre e figlia a casa mia perché non avevano un posto dove stare,erano stati sloggiati per non aver pagato l'affitto.
Non riuscivano a conservarsi un lavoro e così,per circa una settimana ho dovuto sostenerli tutti,poi finalmente ho capito che non se ne sarebbero più andati.....

Da quel momento smisi di fare la spesa ! A fine settimana,l'unica cosa rimasta nella mia casa era il cibo per gatti! Quando rientrai dal lavoro lei mi disse:"Abbiamo bisogno di comprare qualcosa da mangiare",

"Certamente,hai i soldi?" le risposi. 
"No" 
"Neppure io" 

Così il giorno dopo quando tornai a casa,trovai solo lei,gli altri se ne erano andati,dove non so....e neanche glielo chiesi."Perché hai detto che non avevi soldi,l'altro giorno quando ti ho chiesto di comprare qualcosa da mangiare"mi disse.

"Guarda tu sei la mia ragazza" - le risposi - "ed io mi prenderò sempre cura di te,ma non della tua famiglia".

Poi,circa un mese dopo ricevette una telefonata dal suo patrigno,che le comunicò che sua figlia era stata arrestata perchè aveva appena rubato un'auto! Ebbene,riuscì ad ottenere sua figlia fuori di prigione (fino ad oggi non so come).In tribunale,il giudice disse che per rimanere in prova avrebbe dovuto vivere con sua madre,che ( è la mia ragazza).

Quando rientrò a casa,mi dice:"Bene o mia figlia resta con noi o dovrò lasciarti e andare a vivere con lei ed i miei genitori".

"Neanche minimamente pensare che possa vivere qui" le risposi.Preparò le sue cose e se ne andò,anche di lei non seppi più niente.

E così fino a 32 anni,quando conobbi una ragazza che sembrava perfetta per me.Era circa un' anno più grande,non aveva figli e non voleva averne,non fumava,ne beveva o usava droga,ma anche con lei è stato lo stesso ritornello:"Sei un bravo ragazzo,ma voglio che restiamo solo amici ",o come con le altre:"Ti chiamo qualche volta" o ancora:"Non posso uscire più con te perché ora sono impegnata  con un'altro".E quell'altro,sarà stato come al solito qualche tossicodipendente o sfaccendato senza un lavoro.
  
Ci sono state un sacco di altre esperienze come quelle raccontate sopra,ma non ci persi molto tempo con quelle.

Sul lavoro,sentii alcuni miei amici che parlavano di queste fantastiche ReallDolls,e fu un'amore a prima vista,mi ci sono voluti quasi nove mesi di tempo per risparmiare i soldi,ma appena quattro giorni prima del mio 33°compleanno,lei arrivò dopo un'attesa che sembrava infinita.


Ora che lei è qui,il tempo passa così in fretta. Non ho più alcun desiderio per una donna reale, perchè "Desirè" soddisfa tutte i miei sogni e desideri,siamo perfetti l'uno per l'altro.Lei non beve,non  fuma o si droga.Lei non può restare incinta (non ho mai voluto avere dei bambini), non ruberà,ne mi mentirà mai,lei non potrà mai deludermi o tradirmi e sarà sempre lì quando la cercherò,accettando incondizionatamente il mio amore,ora sono totalmente felice con lei!

Inoltre,ho intenzione di avere figli e posso così sperare che presto ci sia anche un "bambino Realdoll",in modo che io possa realizzare il mio sogno e lei essere una mamma felice.

Bastano queste dissaventure per poter cambiare completamente un'uomo.Tanto da indurlo a rinunciare e a rifiutare i contatti umani per cercare appagamento fisico ed emotivo con surrogati erotici,con questi futuristici giocattoli del sesso e con queste simulazioni iper-realistiche di donne reali "perversamente convincenti" e sempre più popolari....?

Se questi uomini trovano le donne così volgari e deplorevoli,e pensano con i loro patetici piagnistei che il mondo li ha trattati ingiustamente perché  non hanno soddisfatto ogni loro capriccio e non riescono a trovare la loro strada,allora forse una bambola è il miglior rimedio,
una vera benedizione per un  futuro luminoso.

Ok....qui ce ne  per tutti i gusti compresi modelli di Anime e Love Doll Transsexual e Male Dolls

http://www.dollforum.com ed il suo popolare Forum Doll,con oltre 20.000 iscritti.

Protected by CopyrightSpot

6 commenti:

Anonimo ha detto...

Sei un grande hai propio ragione. Se fossi li ti stringerei la mano di persona. Io ho 23 anni, mai avuto ragazze, vita sociale inesistente etc per vari motivi di salute e posso dirti che penso quasi una volta al giorno in futuro all' acquisto di una real doll... Queste "bellezze tecnologia" a mio parere hanno un impatto psicologico estremamente positivo. Oltre a soddisfare ogni tipo di desiderio sessuale.. :D

Misogino ha detto...

Ragà, è tutto il sistema sociale che fà davvero schifo, ovunque in occidente; forse se la passano leggermente meglio gli uomini nei paesi musulmani...
Ci vorrebbe un partito misogino in Italia, che riesca ad arrivare vicino al 50% dei consensi, per tutelare i diritti di tutti gli uomini dalla preadolescenza alla senilità, per garantire a Noi il diritto di vivere la sessualità e fare esperienze liberamente...
Bisogna rinchiudere i fondamentalisti sessuofobi cattolici nei lager, e punire con severe sanzioni penali e civili tutte le ragazze o donne che "senza alcuna valida ragione" oserebbero dire di no ad una relazione con un buon uomo o al sesso ludico protetto! Altresì si deve abolire la legge merlin e ridare il diritto agli italiani di usufruire delle case chiuse sulla base d'un democratico tariffario stilato attraverso le fascie di reddito... Solo per mezzo della rivoluzione misogina gli uomini potranno garantirsi la piena libertà sessuale, la stessa già detenuta dalle passive donne, garantendo comunque lecito rispetto civile e morale a queste. Io la vedo così: e le real doll sono la conseguente evidenza di questo disagio mondiale maschile...
Domandatevi infatti perchè invece di manichini maschi quasi non se ne vendono sul mercato: poichè quelle cagne, le donne, sono più fortunate di noi per nascita, ed hanno la consapevolezza inconscia che, senza far alcuno sforzo o limitandosi a spargere il loro odore dell'aria, almeno un cazzo in 24 ore lo trovano di sicuro!
Dovrà essere guerra a difesa del nostro genere compari: se no con lo status quo siamo tutti perduti.

iDollator ha detto...

Ciao, come posso contattare l'autore di questo post? Mi potresti lasciare anche solo un tuo indirizzo mail?
Vorrei chiederti una info relativa alle Real Doll. A buon rendere :)

Grazie mille

Dino ha detto...

ciao
piacerebbe anche a me avere un contatto del grande autore di questo post, e mi piacerebbe scrivere in privato anche a realdollator

Andrea ha detto...

Interessante post. Il fenomeno sociale delle realdoll è sempre più diffuso.
E' possibile contattare o essere contattati dall'autore del post?

Saluti,
Andrea

andre.santese@gmail.com

Anonimo ha detto...

Ma andare a troie no?
Penso che sia più gratificante che scoparsi un pezzo di plastica.

Loading...