8 settembre 2010

MORTO DUE VOLTE IN VIETNAM

L'incontro con un soldato che venne dichiarato morto due volte.

Molte storie sulle disavventure vissute dai soldati americani dichiarati morti e "resuscitati" appena in tempo,vennero riportate dai giornali del tempo.Oltre a questi rarissimi "miracoli",
quanti poveri soldati furono "sepolti vivi"?

Jacky Crawford Bayne è l'unico soldato degli Stati Uniti,ad essere stato dichiarato morto e vivo per poterlo raccontare.Jacky,è un veterano del Vietnam che oggi vive a  Fort Mill,nella Carolina del Sud,ed era un conduttore cinofilo nell'esercito.

Nel luglio del 1967,il giovane 22enne Jacky Crawford Bayne,appartenente alla 196a Brigata di Fanteria Leggera di stanza a Chu Lai nel Vietnam del Sud,uscì di pattuglia come sempre con il suo fedele K9 Bruno scout,un cane addestrato alla ricognizione,che in più occasioni salvò la sua vita e quella di altri soldati durante la guerra.


Ma quel giorno nella foresta innavvertitamente innescò con il piede una mina.L'esplosione fu così devastante che il suo cane morì dilaniato,e da quello che tutti credevano uccise anche Jacky. Jacky venne raccolto senza vita e  trasportato presso l'Ospedale di Saigon con ferite in più parti del corpo e le gambe ridotte a brandelli.Dopo quarantotto ore di terapia intensiva e diverse operazioni che comportarono l'amputazione di entrambe le gambe e 26 trasfusioni di sangue, Baynes non tornò in vita,l'elettrocardiogramma e l'elettroencefalogramma erano entrambi piatti, nessun segno vitale,ed i medici ne dichiarono la morte clinica.

Il corpo venne trasferito in una cella-frigo dell'obitorio,prima di essere come è consuetudine nell'Esercito degli S. U.,sottoporlo ad imbalsamazione prima del rientro in patria.

Ma poche ore più tardi,quando il medico legale iniziò ad incidere il corpo per immettere nelle vene il liquido per l'imbalsamazione,percepì con grande stupore una leggera contrazione dei muscoli sotto la pressione del bisturi.

Jacky Barnes fu rapidamente trasferito in sala operatoria,dove i medici poterono soltanto constatare il graduale ritorno alla vita del giovane paziente che era stato in precedenza dichiarato morto per due volte.


Un libro venne scritto su di lui, (ora fuori stampa) ed i giornali riportarono la stupefacente storia del giovane e fortunato resuscitato,che ricevette lettere di auguri da tutto il mondo.


Dopo una lunga decenza in terapia intensiva,il giovane soldato venne dichiarato  finalmente fuori pericolo,è ritornò al suo paese dove oggi vive felicemente con la moglie Pattsy.Fu poi
insignito della Stella di Bronzo e di altre onoreficenze al valore.


In questa recente foto ricordo,Jacky sorridente viene festeggiato presso la sede dell'unità cinofila MCSO K-9 della polizia della contea di Mecklenburg,con accanto l'aiutante vice-sceriffo a quattro zampe.

Protected by CopyrightSpot

Nessun commento:

Loading...