29 luglio 2010

IL TEMPIO DI KARNI MATA

Le stranezze e follie forse un pò bizzarre dell'India misteriosa,ci vengono offerte questa volta dall'insolito e popolare tempio di Karni Mata,che si trova nella piccola città di Deshnok,a circa 30 km a sud di Bikaner nel Rajasthan occidentale.

Il piccolo tempio
dalla splendida facciata interamente in marmo risale al XV secolo,quando fu costruito dal Maharaja Ganga Singh di Bikaner.All'interno del complesso si possono vedere un paio di porte d'argento massiccio di fronte al santuario principale della Dea,donate dal Maharaja Gaj Singh durante il pellegrinaggio al tempio.

Karni Mata a volte chiamata anche Karani Mata o Karniji ("Mata" significa "madre") come vuole la leggenda,era una ragazza vissuta nel XVI secolo,figlia di un cantastorie,un charan.Dopo il matrimonio divenne un'asceta e quindi fu considerata una santa donna.Fu lei a benedire la famiglia del re Bika,fondatore di Bikaner e per questo considerata la protrettrice della città.


Nella religione Hindu,gli dei possono reincarnarsi in forma umana quando ce ne sia necessità:Karni Mata si crede essere la reincarnazione della Dea Durga "l'inaccessibile"e quindi fu (ed è ancora) molto adorata.

Un giorno Karni Mata chiese al Dio della morte,Yama,di far resuscitare un bambino,figlio di un cantastorie.Il Dio le rispose che non poteva farlo,perchè il bambino si era già reincarnato.Karni Mata si infuriò e proclamò che lo spirito di ogni cantastorie dopo la morte,si sarebbe trasferito temporaneamente in un topo prima di reincarnarsi,privando così il Dio della morte di molte anime umane.Secondo un'altra versione invece,Karni Mata proclamò che le anime dei bambini avrebbero avuto questa sorte.


La particolarità di questo tempio noto come il “Tempio dei ratti”,è che al suo interno vivono circa 20.000 ratti i sacri Kaba venerati come santi,nutriti, protetti ed adorati dai fedeli ,due volte all'anno viene celebrata una grande festa in onore di Karni Mata,mentre tutto l'anno fedeli e pellegrini della religione Hindu provenienti da tutta l'India vengono giornalmente a rendere omaggio religioso ai Karni Mata,nutrendoli con cereali,latte,zucchero,dolci e cocco.Secondo la credenza,se un ratto (Kaba)dovesse passare sopra un loro piede sarebbe un segno di buon auspicio,come anche l'avvistamento di un ratto bianco in mezzo ad altri grigi,cosa molto rara in quanto nella comunità non esistono praticamente piu' di 4-5 ratti bianchi .

Mangiare cibo o bere l'acqua potabile,che in precedenza è stata assaggiata da un ratto è considerata una benedizione suprema.Curiosamente,non sono mai state registrate malattie a carico dei ratti e tra i visitatori del tempio. Potrebbe essere un miracolo?

Un tempio invaso dai ratti non è certamente un luogo facile da visitare,specialmente per questa giornalista alla sua prima esperienza:


Nessun commento:

Loading...