13 maggio 2010

ULTIME PAROLE FAMOSE...

Che cos'è la vita?
E' il lampo di una lucciola nella notte
E' il respiro di un bisonte in inverno
È la piccola ombra che corre sull'erba e si perde nel tramonto

L'inevitabile fine arriverà per tutti noi vittime degli artigli dell'inesorabile Mietitrice,ma cosa ci lasceremo dietro...come potremo essere ricordati? Le nostre ultime parole sono un ricordo di noi e della vita che abbiamo vissuto. Aldous Huxley scrisse nella prefazione al suo libro "Brave New World",che tutte le cose si dovrebbero giudicare come se uno le abbia viste dal proprio letto di morte.

Quelle che seguono,sono le ultime parole di grandi e piccoli uomini che riflettono il modo in cui vedevano la vita ed il mondo e ciò che realmente importava loro nel momento di abbandonarla!

“Dal giorno della mia nascita,la mia morte iniziò il suo cammino,camminando verso di me,senza fretta” J.Cocteau

“Non ho offeso Dio e gli uomini,perché il mio lavoro non ha raggiunto la qualità che avrebbe dovuto avere” L.da Vinci

"Morire è una triste e molto noiosa vicenda,il mio consiglio è di non avere nulla a che fare con essa" W.S.Maugham

"Se avessi la forza di tenere una penna vorrei scrivere com'è cosa semplice e piacevole morire" Dott.William Hunter

“Lo sapevo,lo sapevo,nato in una camera d'albergo - e accidenti - morto in una stanza d'albergo” Eugene O'Neill

"La soddisfazione magra che l'uomo può estrarre dalla realtà lo lascia morire di fame" S.Freud

"Il gusto della morte è sulle mie labbra ...mi sento qualcosa,che non è di questa terra" Mozart

"Va,vattene! Le ultime parole sono per gli sciocchi che non hanno detto abbastanza!" K.Marx

“Grazie a Dio,sono stanco di essere la persona più divertente nella stanza” Del Close

“Spero che l'uscita sia gioiosa,con la speranza di non tornare mai più” Frida Kahlo

"Sono ancora nella terra dei morenti,presto sarò nella terra dei viventi" John Newton

"Io voglio vivere perché ci sono alcune cose che debbo ancora fare" Bevan Aneurin

"Ho appena avuto diciotto whisky di fila,io credo che sia un record " Thomas Dylan

"Sciocchezze,non potrebbero colpire un elefante a questa distanza" John Sedgwick

"Io credo che dovremmo rinviare questa riunione in un'altro luogo" Adam Smith

"Critone,devo un gallo ad Asclepio.Ti ricorderai di pagare il debito?" Socrate

"Dannazione... Non ti azzardare a chiedere a Dio di aiutarmi " Joan Crawford

"Anche nella valle dell'ombra della morte,due più due non fa sei" Tolstoj

"Dottore,lei pensa che avrebbe potuto essere la salsiccia?" Paul Claudel

“Sì è dura,ma non così dura come fare una commedia” Edmund Gwenn

“Stò per fare il mio ultimo viaggio,un grande salto nel buio” Thomas Hobbes

"Oh la mia povera anima,che cosa ne sarà di te? Dove andrai ?" Cardinale Mazzarino

“Troppo tardi per la frutta,troppo presto per i fiori” Walter de la Mare

“Io sono dure a morire,ma non ho paura di andarmene” George Washington

“Guardate con quale pace un cristiano può morire” Joseph Addison

"Amici applaudite,la commedia è finita " Ludwig van Beethoven

"Alzate le luci,non voglio andare a casa al buio" O.Henry (William Sidney Porter)

"Non ho la minima paura di morire" Charles Darwin

“Addio amici miei! Vado alla gloria!” Isadora Duncan

"..... la nebbia è in aumento" Emily Dickinson

"E 'molto bello laggiù" Thomas Alva Edison

“Non avrei mai dovuto passare al Martini Scotch” Humphrey Bogart

“Ora andrò a dormire,buonanotte” Lord George Byron

“Stò morendo e non ho bevuto champagne per lungo tempo” Anton Pavlovic Cechov

“Buonanotte miei cari,ci vediamo domani” Noel Coward

“Non vorrei morire due volte,è così noioso” Richard Feynman

“Un'uomo che muore non può fare nulla di facile” Benjamin Franklin

“Un re deve morire in piedi” Luigi XVIII re di Francia

“E 'stato tutto molto interessante” Lady Mary Wortley Montagu

“Signore,aiuta la mia povera anima” Edgar Allan Poe

"Vedo la terra sfuggente,il cielo si sta aprendo.Dio mi chiama " DL Moody

“Devo molto,non ho niente,il resto lo lascio ai poveri” François Rabelais

“Dio benedice... Dio maledice” James Thurber

“Stò morendo o questo è il mio compleanno?” Lady Nancy Astor

“Dio mio che cosa è successo? Diana Spencer principessa di Galles

"I soldi non possono comprare la vita" Bob Marley

"Lasciatemi in pace - stò bene" Barry White

"Amatevi gli uni e gli altri" George Harrison

“Brucia la carta,ma le parole volano libere" Akiba ben Joseph

"Ho un mal di testa terribile" F.Roosevelt

"E 'stata un grande partita di golf,Fellers" Bing Crosby

"Dio mi perdonerà è il suo lavoro" Heinrich Heine

“Porta queste cazzo di suore lontano da me” Norman Douglas

“Non ho detto la metà di quello che ho visto” Marco Polo

“Lasciatemi andare alla casa del Padre” Papa Giovanni Paolo II

“Non so che cosa porterà il domani” Fernando Pessoa

“Morire è facile,la commedia è difficile” George Bernard Shaw

"Tutti i miei beni per un'attimo di tempo" Elisabetta I,regina d'Inghilterra

“Non disturbare i miei cerchi!” Archimede

“Sono stanco di combattere” Harry Houdini

“Io sono pronto” Woodrow Wilson

“Non è meningite?” Louisa M. Alcott

"Vedo la luce nera" Victor Hugo

"E' terribilmente caldo oggi" Jesse James

"Io vado via stanotte ...." James Brown

"La vettura sembra OK ..." Ayrton Senna

“Ora arriva il mistero” Henry Ward Beecher

“Mi annoio con tuttoWinston Churchill

Nessun commento:

Loading...