19 maggio 2010

MORTO VIVO....

"Bizzarro": i familiari di Raymond Martins do Nascimento di 68 anni,organizzarono il suo funerale dopo aver appreso della morte da parte dei funzionari del più grande ospedale pubblico di Aracaju,nella regione di Sergipe(Brasile),dove era stato ricoverato a causa di problemi di cuore,sabato 15 maggio;

Tuttavia oltre al dolore si aggiunse sconforto e sgomento,quando recatisi al locale obitorio per riconoscerne il corpo,si accorsero che non era quello del loro caro;

Non fù facile neanche per il personale della camera mortuaria,che pensando in un primo momento ad un'errore interno,dovettero ricontrollare con i parenti gli altri corpi,ma niente da fare non vi era traccia del defunto.

Si scoprì così che Raymond,sebbene in gravi condizioni era ancora vivo nel suo letto,il direttore del "Sanità Hospital Foundation",Antônio Carlos Guimaraes,disse che il paziente era stato confuso con Ranultho Manuel,che si trovava nel letto accanto,escludendo un possibile scambio di cartelle cliniche dei due pazienti,cosa che potrebbe aver causato l'uso errato dei farmaci prescritti.

La direzione ospedaliera,avviò un'indagine interna per stabilire come e perchè tale disguido sia potuto accadere:"Senza dubbio è stato un errore,un'errore che ha creato molti disagi alla famiglia" disse il dirigente.

L'ospedale,rimborserà alla famiglia le spese funerarie quando tutti i documenti relativi all'acquisto della bara,dei vestiti ed anche il certificato di morte sbagliato saranno consegnati.Nessuna denuncia è stata depositata in polizia.....

Nessun commento:

Loading...