29 marzo 2010

STRANO AUTO-EROTISMO

Riferendo circa uno spettacolare atto di perversione totalmente incomprensibile,la rivista inglese "The Sun" riporta il caso del Sig. Zhao Chenglin di 58 anni di Chongqing,Cina,che un bel giorno decise di sperimentare un'insolita pratica di auto-erotismo infilandosi una corda di 85 cm.nel pene,corda che una volta inserita si raggomitolo' all'interno della vescica,senza alcuna possibilita' di poter essere estratta nuovamente;


Ma come si suol dire "sfiga chiama sfiga" oltre al dolore che il corpo estraneo gli procurava,a causa anche delle sue ristrette condizioni economiche,fu impossibilitato a potersi rivolgere ad un medico specializzato per farsi operare,e cosi' dopo due mesi di sofferenze e grazie ad un'amico che si interesso' presso i medici e che l'aiuto a racimolare il denaro necessario all'operazione,il suo incubo fini';


"Il dolore era così forte che mi sono rotolato per terra,e ogni volta che urinavo era come morire.Ho fatto la più grande stupidata del mondo" disse poi; Quali sensazioni abbia provato con quella corda non si sa!!!!
Eppure in Cina le donne non mancano,anzi abbondano.....

Nessun commento:

Loading...