26 gennaio 2010

TRANSYLVANIAN VAMPIRE KIT

Tra il 18° e 19° secolo questi kit di sopravvivenza erano molto di moda per la lotta contro ogni tipo di male -streghe,vampiri e zombie-,negli ultimi anni tuttavia,tra uno "Chateau de Bran" (denominazione registrata dal Comune di Bran dieci anni fa),un Prosecco "Castle of Dracula" e un "Sangue di Dracula",sembra stiano miracolosamente spuntando come funghi...e allora se cercate emozioni forti,eccovi anche dalla Romania splendide e rare occasioni....

La prima riguarda un set anti-vampiro in legno naturale rivestito internamente in velluto rosso,contenente i seguenti elementi:un martello di legno su cui è applicata una piccola croce,due libri molto vecchi del 18 ° secolo (credo volesse intendere delle Bibbie),provenienti da un'antico monastero,un crocifisso (10 cm),tre bottiglie con Agheazma (acqua santa),Mir (olio dell'unzione),siero (una pozione molto speciale),due sacchetti contenenti Tamaie(Santo incenso),Pamant(Terra Santa),una serie di teste di aglio,un pugnale lungo 15 cm con una lama di 12 cm,una raccolta di dieci chiodi d'argento per immobilizzare il vampiro,si crede (parole del venditore) che questo kit sia stato creato tra il 1840-1880 da un monaco rumeno della Transylvania;Prezzo da concordare riservatamente..


Segue sempre dalla Romania,un'altro esemplare venduto su eBay nel 2006 ad un s-fortunato cittadino degli Usa,per la modica cifra di $ 12,000,inviato oltre oceano tramite corriere DHL ed autenticato da una grande casa d'aste,stimato tra i $25 e 35,000 !!

Secondo quanto asserito dal venditore :

Antica cassa della Transilvania,fatta in legno di tiglio rivestita in velluto bordeaux,all'interno i soliti accessori:Un martello di legno (6,5 cm di lunghezza),quattro crocifissi,una corona,un libro o bibbia,otto bottigliette con Pamant (sacro suolo),una manciata di Terra Santa,olio per l'unzione,aglio,il siero rosso e blu ed un siero con pozione segreta !!!.Anche questa al pari della precedente,dice creata da un monaco romeno della Transilvania nel periodo tra il 1870 ed il 1890.

Un'antico libro per le preghiere in antica lingua rumena (cirillico) del 19°secolo".Vi è una leggenda - che dice :"chi è in grado di leggere questo libro,sarà in grado di sconfiggere le forze oscure,demoni,vampiri e altre creature demoniache".(anche gli imbroglioni ?)

Il coltello di 13 cm.è in metallo pesante riflette lo stile gotico e può essere facilmente lanciato - colpendo sempre il bersaglio con la sua punta acuminata e tagliente;

Una scatola di metallo (3,5 x 2 cm) sormontata da una piccola croce d'argento antica,contiene una siringa e può essere utilizzata per iniettare sieri liquidi ed aglio o il siero segreto per vampiri.La siringa può sopportare temperature fino a 200 gradi Celsius.

Il crocifisso molto vecchio è in legno,originariamente i contorni erano in polvere d'oro,attualmente un po' sbiadito;La pinza di metallo chiamata Dentol,è stato utilizzata in passato per rimuovere i denti del vampiro.

Tuttavia,secondo pareri espressi sul web,alcuni particolari non quadrano :

Una prima volta,si afferma che il Kit sia stato trovato nei pressi del castello di Dracula - piu' precisamente vicino al castello di Vlad Tepes 'a Sighisoara - !!!!;

Poi che è stato acquistato da un vecchio prete;

Poi ancora che è stato acquistato in un vecchio convento vicino alla città di Sighisoara,nei pressi del castello di Vlad Tepes;

Ancora che :

Il Kit Vampire,è riconosciuto dal Ministero della Cultura della Romania e spedito con certificato di autenticità;

Presso il Dipartimento della Cultura della Romania - il Certificato di autenticità sarà rilasciato dalle autorità giudiziarie,più un'allegata perizia eseguita da un accreditato antiquario,timbrata e firmata dal Comune;

L'acquirente riceverà un certificato di autenticità a suo nome rilasciato da esperti,ed una lettera di un prete con le istruzioni e consigli su come usare questo Kit Vampire;

Conclude il venditore,il ricavato sarà elargito a favore degli orfanotrofi romeni;

Secondo alcuni esperti, le croci in legno di pino sono state tagliate con un seghetto e bruciate o annerite con fiamma a propano secondo vecchi trucchi popolari risalenti agli anni 70,come le bottigliette,che hanno il tappo a vite,la data più recente quando i tappi a vite sono state inventati è il 1912/1920;

I colori sanno di moderno acrilico;

Anche le cerniere(sembrano essere in acciaio lucido o alluminio,anziché in lega di rame tipica di quel periodo),come il pugnale replica di una replica moderna già esistente;

Concludendo,qualche anno fa,un'intraprendente rumeno a Sighisoara vendeva bottigliette di "vera e propria terra del castello del conte Dracula's";Mentre moltissimi anni prima,i grandi maestri nostrani,vendevano l'aria di Napoli in barattolo............

Spero molto presto di pubblicare un'interessante articolo sull'ultimo vampiro della Romania:Nicolae Ceauşescu;



Nessun commento:

Loading...