22 dicembre 2009

VAMPIRE SLAYER

In questi tragici fatti di cronaca le parti si invertono,non piu' chi crede di essere un vampiro,ma chi si impersonifica con convinzione nella parte di un "Vampire Slayer"(cacciatore di vampiri);

Il 12 marzo 2004,Timothy White di 35 anni,descritto dagli amici come un cristiano rinato,ma con una insolita ossessione per vampiri e zombie,venne arrestato al di fuori di una chiesa con in mano la sua inseparabile Bibbia,ed indosso un coltello,un fucile a canne mozze e tre pistole;Quel giorno,dopo essere entrato nella pizzeria dove lavorava,ritenendo presumibilmente che David Harrison di 22 anni,un suo amico di lunga data e collega di lavoro,fosse un vampiro,gli sparo' in faccia e allo stomaco;

Il sospetto vampiro sopravvisse,ma dopo 5 anni dall'accaduto si sta' ancora sottopononendo alla ricostruzione del volto,mentre il suo ex-amico “ammmazza-vampiri” venne internato in un istituto psichiatrico ;

Un'altro caso riguarda Kirk Palmer 28 anni,che uccise Antonia Vierira con un fucile da caccia, perché credeva che avesse trasformato la sua ragazza in un vampiro.Fù accusato di omicidio,ma la perizia psichiatrica sostennne la diagnosi di "schizofrenia paranoide".Aveva detto ad uno psicologo che quattro giorni prima della sparatoria,nel luglio 2001,nel rimuovere una scheggia dal pollice della sua ragazza "vide" Vierira uscire dal suo corpo per dirgli che era stata morsa ed ora era un membro del suo clan di vampiri.Infuriato,la sua mente malata prese l'unica decisione per combattere Vierira ,ucciderla con una scarica di pallettoni;

Subito dopo l'omicidio,se ne ando' in Canada per "purificare il suo spirito".Il 10 marzo 2004,venne dichiarato non colpevole per infermità mentale e rinchiuso nell' ospedale psichiatrico di Pueblo (Colorado) .
Fonte :http://www.trutv.com

Nessun commento:

Loading...