4 dicembre 2009

MORTA PER ERRORE ?

Un medico in Bassa Sassonia,(Germania) è sotto inchiesta dopo aver falsamente dichiarato che un'anziana donna era morta,un'errore scoperto poi da un'impresario di pompe funebri quando ha cercato di metterla in una bara,secondo quando riferito dal portavoce dell' ufficio della Procura di Osnabrück;

Nel mese di Aprile 2009,nella cittadina di Nordhorn,alcuni vicini chiamarono i servizi di emergenza quando si accorsero che la loro vicina di 89 anni,non aveva alzato le tapparelle delle finestre come al solito al mattino;

Un 33enne medico del pronto soccorso,intervenuto nell'appartamento accerto' che era caduta nella vasca da bagno e poiché era fredda e rigida,ne' attesto' la morte,tuttavia,non sapeva che l'anziana donna era portatrice di un handicap fisico,"aveva una gamba rigida" ;

Circa un'ora dopo,un'impresario di pompe funebri scopri' che l'anziana donna respirava ancora,quando tento' di spostare il corpo in una bara;

La donna mori' quattro giorni dopo,e le autorità ritengono che poteva essere salvata se il medico dell'ambulanza si fosse reso conto che era viva;

"Esprimiamo il nostro profondo rammarico",disse il direttore dell'ospedale di Nordhorner Hermann Thol,aggiungendo che l'errore si è verificato dopo una "catena di sfortunati eventi";

Aggiunse che la donna aveva subito una lesione cerebrale così grave,che neanche un'intervento immediato le avrebbe salvato la vita.La famiglia della defunta,i figli sono anche loro medici,non ha presentato denunce o reclami ufficiali,mentre il medico in questione sebbene sotto inchiesta continua a trattare i pazienti;

Nessun commento:

Loading...