27 novembre 2009

TUTTO CASA E CHIESA

Triste risveglio per i cittadini della tranquilla diocesi di Västerås ,città della Svezia sud-orientale,dopo aver appreso la macabra notizia che il cadavere di una donna conservato all'interno della chiesa cittadina era stato brutalmente oltraggiato;

Tutto avvenne il 4 agosto,quando un'addetto di buon mattino entrando in chiesa,trovo' la porta aperta di una stanza dove i cadaveri erano conservati,e vide che il coperchio di una bara era stato rimosso ed il corpo di una donna completamente scompigliato,sul pavimento alcune bottiglie di birra vuote;

Un uomo solitario e silenzioso,tranquillo e premuroso,senza parenti o amici,mai visto in compagnia di una donna,a malapena conosciuto dai suoi vicini di casa,all'apparenza un buon cristiano che qualche volta presenziava anche alle funzioni religiose,cosi' venne descritto quest'uomo di 43 anni,poi incriminato,lavoratore stagionale presso il vecchio cimitero di Västerås,che viveva da solo nella casa dei suoi genitori ',dopo la morte di sua madre;

Chi ebbe contatti con lui per lavoro,lo descrisse come un tipo molto timido e imbarazzato,che arrossiva senza alcun motivo quando gli si parlava,che riusciva a malapena a rispondere.

Nel corso dell'interrogatorio,confesso' che in precedenza in cinque o sei occassioni apri' le bare per guardare i corpi delle donne;

Venne incriminato per : atti sessuali con un cadavere,incendio doloso aggravato ed il furto nella chiesa di una clessidra inestimabile del 1700,oltre a numerosi altri reati,condannato il 6 ottobre dell'anno scorso e rinchiuso in un'istituto psichiatrico per gravi disturbi mentali,il 3 gennaio di quest'anno,solo tre mesi dopo fuggì per la seconda volta dall'istituto e prese il treno per Västerås,venne arrestato il giorno dopo in un'altra chiesa a Skerike,località a soli cinque chilometri fuori di Västerås,dove secondo alcuni testimoni,si comportava in modo strano;

Quando venne arrestato,la polizia non aveva idea che fosse il necrofilo condannato,aveva in tasca una bottiglia di birra Arboga,lo stesso tipo di birra che aveva bevuto quando commise in estate i suoi macabri crimini in chiesa;
- Non so dove mi trovavo,spiego' ad un medico dopo il suo arresto -

Non sono stati forniti altri dati

Nessun commento:

Loading...