21 novembre 2009

I NUOVI MOSTRI 2

The Body Snatchers

Dopo il post sui killer del grasso umano in Peru' e quello su Michael Mastromarino,la storia sembra ripetersi,anche se è passato qualche anno;

Prima di tutto,una premessa su cosa sia il :Willed Body Program

Nel Texas e altri stati,la donazione di organi è una procedura ampiamente accettata,i donatori stipulano un contratto con i responsabili dell'università,in cui viene stabilito che i corpi saranno utilizzati per la ricerca medica e scientifica e "mai" ceduti o venduti a terzi,e che alla fine del ciclo di studi,i resti cremati siano restituiti ai leggittimi parenti;

HOUSTON (AP). Allen Jr.Tyler di 54 anni,aveva un buon lavoro,era responsabile da 36 anni,quale supervisore del programma Willed Body Program per la donazione di organi presso l'Università Medical Branch (UTMB)a Galveston nel Texas,una unità del sistema universitario statale che comprende un'ospedale e una scuola di medicina;

Quale responsabile amministrativo e contabile,il suo compito era quello di sorvegliare l'inventario dei cadaveri destinati all'università per la ricerca scientifica,conservando alcuni cadaveri interi per gli studenti di medicina e sezionando il resto in parti,da inviare ad altri istituti di ricerca nel paese,a lui quindi era affidata la contabilità per
fatture,pagamenti,incassi,spese di spedizione per l'invio di tutto il corpo o parti del corpo;

Una vocazione la sua,che comportava anche una discreta quantità di contatti con i futuri donatori,li incontrava di persona,(circa 300 donazioni l'anno),e li incontrava nuovamente dopo la loro morte,svolgeva consulenze nei seminari medici per ottenere e gestire i cadaveri.

A dispetto del mondo cupo in cui viveva,aveva anche un lieve senso dell 'umorismo,era affidabile e laborioso,motivo per cui era stato promosso a capo.Questo in ogni caso,era il suo lavoro ufficiale;Aveva iniziato giovanissimo diversi anni prima,in questo settore della ricerca scientifica in piena espansione,con un fatturato di 500 milioni di dollari l'anno per le parti del corpo umano.

Poi,ebbe una splendida idea:iniziare con una sua impresa indipendente,diversificando con un commercio altrettanto redditizio;

Per un lavoratore pagato modestamente dal governo,che stava facendo molto bene il suo lavoro,fu' anche l'inizio dei guai e come risultato dei suoi sforzi capitalistici,Tyler si trovò al centro di uno degli scandali più grandi del settore della donazione di organi;

Nel mese di aprile 2002,non si sà come,i funzionari dell'University scoprirono che Tyler aveva ricevuto all'indirizzo di casa sua a Galveston,rimesse di denaro che dovevano andare all'Università e lo licenziarono il 9 maggio;Il fatto è che i dirigenti dell'università non sapevano ancora che Tyler stava conducendo una sua attività parallela ed autonoma con la vendita di unghie ed altre parti umane;

Poco dopo,l'FBI avvio' un'indagine,per accertare se presumibilmente Tyler avesse beneficiato illegalmente dalla vendita interstatale di parti del corpo.

Per un periodo di tre anni,tra il novembre 1999 e agosto 2001,Tyler ha venduto più di un migliaio di parti dei corpi in eccedenza appartenenti all'università e destinati alla ricerca medica,teste,articolazioni delle spalle,ginocchia e piedi,venivano spediti a laboratori privati per la ricerca o a fabbricanti di attrezzature mediche,guadagnando con prezzi al rialzo non meno di 200.000 dollari,secondo l'FBI.

Secondo poi quanto riportato dal The Houston Chronicle,Tyler intasco' almeno $ 18.210 dalla Watson Laboratories Inc.,una società farmaceutica di Salt Lake City,nello stato dell' Uthah ,con la vendita di centinaia di unghie di mani e piedi;Incasso' 4.005 dollari per la vendita di 232 unghie dei piedi e 35 di mani a 15 dollari ciascuna;Altri 56,000 dollari incasso' da altre ditte del New Jersey e della California;

Ma questo,non era nulla rispetto a ciò che accadde dopo,non erano le sole ed uniche irregolarità che emersero.

Nel mese di luglio,lo scandalo scoppiò nelle pagine della Cronaca di Houston e del Galveston County Daily News,che riferirono non solo che Tyler era stato licenziato,ma che aveva alterato,mischiando le ceneri di decine e decine di donatori di organi,i cui resti cremati dovevano essere restituiti ai parenti;Lo stesso mese,più di 70 famiglie,intentarono una causa contro la UTMB,Tyler e altri,sostenendo che avevano violato i loro accordi sulle donazioni;

Il Willed Body Program,venne poi chiuso a tempo indeterminato,e fu' applicato il silenzio stampa,molti documenti riferiti a trasferimenti illegali di organi o parti del corpo,andarono persi o distrutti nel corso degli anni;

Secondo gli attivisti dei diritti umani,nel 1990 almeno tredici indigenti di Barranquilla,Colombia,vennero uccisi dalla polizia nazionale e i loro cadaveri venduti per 150 dollari ciascuno alle Università per scopi scientifici.Nel 2000,il The Orange County Register,dava notizia di un medico legale della contea di Los Angeles,che vendeva organi e tessuti di vittime di omicidi e di incidenti,a societa' di ricerca medica,senza il permesso delle famiglie;

Unghie di cadaveri utilizzate per test sperimentali su alcuni farmaci...!!!!!


LOS ANGELES Dal Texax alla California,con un'altra storia di corruzzione e ricettazzione,stesso tema,stessa regia,quasi come un film che si ripete;

L'ex direttore del Willed Body Program della University of California,di Los Angeles,Henry Reid 58 anni ,ed Ernest V. Nelson di 51 anni ,vennero arrestati Mercoledì 7 marzo 2007,con l'accusa di vendita a scopo di lucro di alcune parti dei corpi dei defunti donatori,come ad esempio al gigante farmaceutico Johnson & Johnson,senza che venissero preventivamente testate se fossero portatrici del siero dell'HIV e di altre malattie.

Come il caso precedente,i donatori avevano stipulato un contratto con i responsabili dell'università Californiana, in cui veniva garantito che i corpi dei loro cari sarebbero stati utilizzati per la ricerca medica e scentifica ,e "mai" venduti o ceduti a terzi,e che alla fine dei cicli di studio,sarebbero stati cremati e restituiti ai leggittimi parenti;

Henry Reid,venne assunto nel maggio 1997 come direttore del Programma UCLA per la donazione dei corpi,dal maggio 1999 al febbraio 2004,avrebbe venduto a scopo di lucro personale centinaia di parti di corpi donati, raccogliendo 1,5 milioni dollari,rivendendole insieme al suo complice a "più di 20 società private,mediche, farmaceutiche e società di ricerca ospedaliere";

Avvalendosi del patteggiamento si dichiaro' colpevole di tutti i capi d'accusa,e venerdì 17 Ottobre 2008,venne condannato dal giudice della Corte Suprema di Los Angeles,a quattro anni e quattro mesi,anzichè 11 anni,come richiesto dall'accusa,e restituire inoltre alla UCLA,l'ente di cui era dirigente,almeno $100.000 dollari (importo minimo) e $1 milione di dollari per danni ;

Il suo avvocato spiego' al gran giurì che era mal pagato e di conseguenza,fu tentato di vendere cadaveri e loro parti;Il capo della polizia Karl Ross,riferi' che le indagini comportarono oltre 100 mandati di perquisizione in tre anni,in quello che ha definito "un caso molto complicato",dovendo anche accertare se circa 800 organi donati al programma nel corso degli ultimi sei anni,siano stati illegalmente sezionati e venduti;

Ernest V.Nelson di 51 anni,il secondo complice,arrestato con otto capi d'accusa,tra cui cospirazione,ricettazzione,furto ed evasione fiscale,ecc....dichiaro' che pensava fosse tutto legittimo,credendo di agire sotto l'autorizzazione dell'università,lo stesso gestiva direttamente il business agendo da intermediario presso i vari acquirenti,utilizzando una sega elettrica per smembrare i corpi,conservava poi le parti congelate in un magazzino affittato fino a quando venivano vendute;

Il complotto è stato scoperto,quando un investigatore sanitario nel 2003 scopri' che molti corpi destinati alla cremazioni erano spariti,così come molte braccia e piedi;Anche in questo caso come il precedente,sulla scia dello scandalo,centinaia di parenti dei donatori si costituirono legalmente denunciando i responsabili dell'Universita' e alcune delle società che avevano acquistato dal Nelson le parti sezionate dei corpi.

Questi scandali,hanno gettato una luce sulla pratica delle vendite ombra dei corpi.La 'Tulane University” di New Orleans,per esempio,rimase coinvolta in una controversia,quando è stato rivelato di aver ceduto sette cadaveri all'esercito degli Stati Uniti,fatti saltare poi in aria sulle mine per testare la resistenza di un nuovo tipo di calzature militari - Cosi' dichiaro' Monique Coulon Nemeth,il cui sospetto era che anche il padre defunto possa essere stato usato per quei test;

Se i corpi e loro parti sono venduti a scopo di lucro, è soprattutto perché è una cosa talmente facile da farsi.Ogni anno,fino a 8.000 di donatori negli Stati Uniti lasciano i loro corpi alla scienza,e mentre alla gente piace pensare che la maggior parte delle loro spoglie mortali saranno delicatamente sezionate da rispettosi studenti di medicina,il sospetto è che al contrario i cadaveri potrebbero facilmente essere segati a pezzi e dispersi tra le società farmaceutiche e le imprese biotech,o addirittura usati come carne e sangue per i vari crash test;

Un cadavere intero,puo' costare $1.400 dollari,ma il prezzo di una valvola cardiaca può arrivare a 9.120 dollari,e la cartilagine del ginocchio a $14.000 dollari,cosi' afferma Arthur Dalley,direttore del programma di donazioni anatomiche alla Vanderbilt University;





Nessun commento:

Loading...