24 ottobre 2009

IL MITO DEL PASSATO PERDUTO

Post-Soviet organized crime

I tradizionali cimiteri russi,per lo più sono arredati con monumenti senza pretese,una piccola lapide con il nome,le date di nascita e di morte del defunto,così come una piccola foto,di solito è considerato sufficiente per conservare la loro memoria.Ma circa 15 o 20 anni fà,un nuovo tipo di monumenti iniziarono a nascere tra queste modeste tombe;

Grandi lapidi fino a tre metri di altezza,fatte di costoso granito nero o malachite d'importazione,queste nuove tombe possono essere trovate in ogni cimitero della Russia,Ucraina e altre ex-repubbliche sovietiche.Esse contengono i resti di migliaia di delinquenti,gregari,guardia-spalle,reclutati spesso tra le fila dei veterani e fuoriusciti dell'esercito russo che combatterono in Afghanistan e Cecenia,spesso ragazzi molto giovani tra i 20-35 anni allettati da facili guadagni,che sono morti negli anni 90 negli scontri tra bande mafiose,dopo il crollo del comunismo russo;

Dopo il funerale ortodosso,il gangster è immortalato in piedi con abiti firmati e giacche di pelle per mezzo di un'eterna giovane rappresentazione fotografica pietrificata,la lapide rappresenta la sua potenza simbolica oltre la vita e la morte;

In vita,un boss oggi come ieri,per mostrare il proprio status superiore e la separazione completa dal cittadino russo medio,doveva essere necessariamente il più appariscente possibile,indossando gioielli sufficienti a sostenere un piccolo paese.

Il suo abbigliamento comprendeva di solito:

• costosi vestiti in cashmere,Armani o di altre famose marche
• camicia di seta sbottonata senza cravatta
• scarpe inglesi,da $ 500 in sù per quanto possibile
• orologio Rolex,preferibilmente d'oro

Catene e bracciali in oro rivelano il loro potere di vita e di morte.
Una catena d'oro pesante al collo con una obbligatoria croce battesimale,(la mafia russa è stranamente religiosa),non di rado incastonata di diamanti;


Bracciale in oro con inciso il gruppo sanguigno,ostentando almeno due anelli d'oro,uno con un sigillo,l'altro con un diamante o con altre rare pietre preziose.Il valore complessivo dell'oro indossato era di circa $ 50.000.Per tradizione venivano sepolti con tutti i preziosi;

Auto preferibilmente Lincoln,BMW,Cherokee,mentre per i piu' elevati in grado,modelli piu' costosi come la Mercedes S Class;

Fonti ufficiali stimano la presenza di almeno 400 gruppi di criminalità organizzata,con 10.000 iscritti a società di controllo e gruppi politici in tutta la Russia.

Il Cimitero Shirokaya Rechka ("il cimitero della mafia") è diventato una tappa importante,un'attrazione turistica,nonostante il suo aspetto macabro.E' il più grande dei 4 cimiteri di Ekaterinburg,nota negli anni '90 come la capitale della criminalità della Russia e per i suoi omicidi,il principale centro industriale e culturale nella regione orientale degli Urali;

Appena a tre chilometri,vi è il luogo in cui nel 1918 lo zar di Russia,Nicholas II,sua moglie Alexandra,e i loro cinque figli furono trucidati dai bolscevichi su ordine di Lenin.

Alcune tra le tantissime tombe,di cui circa dodici sono di capi mafia di Ekaterinburg uccisi,queste sono solo alcune delle piu' prestigiose;

Oleg Vagin
precedessore di Kuchin Mihail Borisovich,sepolto accanto alle sue tre guardie del corpo,massacrati nel 1992.


Fondamentalmente,non c'è quasi nessuna differenza tra le tombe degli imperatori cinesi che sono stati sepolti insieme con i loro schiavi;

Kuchin Mihail Borisovich
All'epoca,uno dei piu' potenti boss di Ekaterinburg,capo della famigerata banda Centralnaya,ucciso nel 1994 a 35 anni,con una pioggia di proiettili mentre lasciava la sua casa,sepolto accanto alla sua guardia del corpo.Viene rappresentato con un'abito a doppio petto,nella mano sinistra un set di chiavi,incastonato con pietre preziose tra cui quelle della sua Mercedes Benz 600,che simboleggiano la condizione economica,un simbolo del nuovo potere russo.La tomba in malachite dal costo di $ 64.000;


All'altezza della spalla sinistra una croce ortodossa,ad indicare la sua appartenenza con la Chiesa.La croce sulla lapide,rappresenta la sua purificazione morale dopo la morte e la resurrezione del corpo, che è stato raffigurato sullo stele;

Nelle vicinanze si trova la tomba dei boos Nikolai e Andrei Kravtsov,padre e il figlio di 44 e 22 anni, uccisi nel 1996 da killer professionisti,mentre salivano sulla loro preziosa Volvo,raffigurata nella lapide;

L'abbigliamento della manovalanza,i cosiddetti "tori" o "killer",era composto da capi leggeri,scarpe sportive,o giacca,giubbotto in pelle nera;



Sulle loro tombe,alcuni sono raffigurati con tatuaggi o fumando.Altri,sono sepolti con i loro telefoni cellulari in modo che possano essere tenuti aggiornati,su sparatorie,omicidi e pestaggi.

A duemila chilometri di distanza si trova Dnipropetrovsk,la terza più grande città in Ucraina,stesso stile e gusti,tutti volevano di piu' di cio' che gli altri avevano,anche nella morte...

neanche il gentil sesso veniva risparmiato.....


Mostri architettonici e scultorei,che simboleggiano la rivoluzione,uno stile forse nato dall'antico concetto della vita dopo la morte.

Mafia - lo slogan è un acronimo della rivolta siciliana contro i signori feudali francesi -

M orte
A lla
F rancia
I talia
A nela

Mosca -sopralluogo per un tentativo di furto con scasso,i malviventi indossano il classico giaccone in pelle nera -.

Nessun commento:

Loading...