9 ottobre 2010

IL VIBRATORE DELLA NONNA

Oggetto misterioso ? Forse,ma si tratta di uno dei primi vibratori meccanici poco conosciuto,il "Manipulator"alimentato a vapore ed inventato nel 1869 da George Taylor un medico americano.


Questo macchina,che oggi potremmo definire un mostro della meccanica,ma non all'epoca,
comprendeva un sistema di regolazione della corsa,(la velocità veniva regolata dal medico) e
 di una valvola di sicurezza,il gruppo motore era nascosto in un'altra stanza,solo "l'esclusivo apparato" fuoriusciva al momento dell'uso attraverso un apposito foro nel muro.Terrificante!

Purtroppo,sebbene raccomandato per il trattamento e la cura di una malattia conosciuta all'epoca come isteria femminile,dal greco"suffering uterus" -"sofferenza dell'utero",o in gergo vittoriano "parossismo isterico",questo interessante prototipo venne bocciato dall'US Patent
Office (Ufficio Brevetti) nel 1891(in mostra presso il V.S.R. Institute's Museum of Unnatural Wonders - http://www.unmuseum.org -).

Non si trattava di una cura vera e propia,tanto che il Dr.Taylor mise in guardia i medici onde proteggere le donne contro gli "eccessi",ma di un temporaneo palliativo,infatti,l'isteria o meglio questo tipo d'isteria,era considerata una malattia cronica ed incurabile e di solito veniva trattata con il massaggio vulvare da un medico o dall'ostetrica o presso stabilimenti termali.

Ed anche se non si trattò del primo vibratore al mondo,un posto d'onore spetta tuttavia al primo modello denominato "Tremoussoir" (1734),a cui seguì il primo modello elettromeccanico
(1883) e a batteria (1899).

Nel 1900,circa 100 diversi vibratori funzionanti a vapore,a carbone o a pressione erano apparsi sul mercato,la maggior parte riservati esclusivamente agli ambulatori medici.

Ma quando nel 1902 Hamilton Beach brevettò il primo massaggiatore elettrico (i vibratori non furono commercializzati come tali,ma ad esclusivo uso terapeutico) tanto da poter essere usati liberamente tra le pareti domestiche,il vibratore divenne il quinto elettrodomestico elettrico più usato,dopo il bollitore,la macchina da cucire,il ventilatore ed il tostapane,tanto che nel 1917 divenne così popolare,che c'erano più vibratori nelle case americane che tostapane.

La prescrizione medica per le donne sposate era semplice:"più sesso",ma che dire per le vedove ed innocenti verginali ragazze? per le povere donne avere rapporti con questi orgasmotron era l'unica possibilità per raggiungere un'orgasmo accettabile.

Ma i tempi ormai sono cambiati,ed oggi le donne moderne hanno solo l'imbarazzo della scelta,dall'amante usa e getta agli ultimi ritrovati della tecnica fai-da-te:www.edenfantasys.com/

Nessun commento:

Loading...