22 novembre 2009

MORIRE A LA VEGA

Agosto 2008

Il corpo di Francisco Manuel Brito Cornielle (Boquita),31 anni,ucciso da una pattuglia della polizia in un presunto conflitto a fuoco,venne asportato con la forza dai parenti,forzando una porta della camera mortuaria dell'ospedale Luis Morillo King di La Vega ( Repubblica Dominicana ;

Nella mattinata precedente,la famiglia si era recata all'ospedale a rivendicare la salma,ma gli venne detto dai responsabili che il corpo doveva essere prima trasferito al Forensic Pathology Institute di Santiago,per eseguire una necroscopia,e che avrebbero dovuto pagare circa $ 152 dollari;

Trattandosi di famiglie povere,non avrebbero mai potuto pagare tale somma,parenti ed amici decisero cosi' di riprendersi il corpo;

L'avvenimento,diventato in breve di dominio pubblico sia su Internet che sulle TV latino-americane,creo' un certo scompiglio,tanto che il Sottosegretario della Sanità Pubblica e Direttore Nazionale di Patologia forense,Sergio Sarita Valdez,considerando il fatto scandaloso e vergognoso,chiese all'Ufficio del Procuratore generale di vietare categoricamente il pagamento per lo svolgimento di autopsie,in quanto la maggior parte delle vittime di atti violenti nel Paese erano molto povere,il ministro ha aggiunto,che alcune famiglie sono cosi' povere che non possono permettersi neanche le casse per seppellire i loro cari;

Guardate il video e la folla inferocita armata di pietre,il coraggio di cittadini che si sentivano impotenti davanti ad una burocrazia che stava chiedendo l'impossibile. Il video è stato girato da Amin Rosario di Vega TV ;



Nessun commento:

Loading...